chi siamo

RAVE — East Village Artist Residency
è un progetto ideato da Isabella e Tiziana Pers in collaborazione con Giovanni Marta e realizzato da Associazione di Promozione Sociale East Village

in collaborazione con
Comitato Trieste Contemporanea-Dialoghi con l’Arte dell’Europa Centro Orientale, Associazione Gallinae in Fabula, OIPA-Organizzazione Internazionale Protezione Animali, Musiz Foundation (Sofia, Bulgaria), ALL Associazione Laureati in Lingue dell’Università di Udine, CREAA innovazione creaativa.

comitato organizzativo
Daniele Capra (curatore indipendente), Giuliana Carbi (storico dell’arte e curatore, direttrice di Trieste Contemporanea), Giovanni Marta (collezionista d’arte e fondatore di Vulcano unità di produzione contemporanea), Isabella Pers (artista), Tiziana Pers (artista), Martina Peruch (storica dell’arte e vice-responsabile Didattica Museale Arteventi Fvg)

main partner
Vulcano unità di produzione contemporanea

con il supporto di
Biolab Vegetarian & Vegan Organic Food
Filiera del Legno Fvg

con il contributo di
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

con il patrocinio di
Comune di Manzano

ufficio stampa
CLP Relazioni Pubbliche, Marco Olianas

Team
Judita Raczova, Sara Francovig, Marinela Halili, Alberta Rossi, Diego Della Savia, Andrea Collenz

RAVE è parte di The Independent
The Independent è un progetto della Fondazione MAXXI ideato da Hou Hanru, curato da Giulia Ferracci e Elena Motisi

RAVE ha collaborato con
MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo, Roma
PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano
Museo di Arte Contemporanea di Roma MACRO Testaccio
Civici Musei di Udine
Casa Cavazzini, Museo di Arte Moderna e Contemporanea, Udine
ERPAC Ente Regionale Patrimonio Culturale / Villa Manin
École nationale supérieure d’arts de Paris-Cergy
NABA Nuova accademia di belle arti, Milano
Politecnico di Milano (progetto Milano Animal City)
Technische Universität Braunschweig (progetto Bio-Berlin)
Università degli Studi di Udine
Animot, Torino
Continental Breakfast_CEI Venice Forum for Contemporary Art, Venice
Kunstverein, Milano
Festival del biocentrismo Gaia@menTe, Merlata
Festival Vicino/lontano, Udine
Festival Comodamente, Vittorio Veneto
Volterra Vegan, Volterra
ALL/Associazione Laureati in Lingue, Udine
Altitudo, Treviso
Sponge ArteContemporanea, Pergola
scatolabianca, Milano
Dolomiti Contemporanee, Casso
Casa dell’Arte di Trieste
Maravee, Udine
SEM Spazi Espressivi Monumentali Scicli
Site Specific, Scicli
On Art, Udine
Trial Version, Firenze
Arteventi didattica museale
Spazi Docili, Firenze
Etrarte, associazione culturale, Udine
AIR Art in Residence, Milano
Indipendents, FuoriBiennale, ArtVerona
Trans Artists, Amsterdam
Wooloo, Copenaghen
TWR The White Rabbit Productions, Udine
Centro Studi Pier Paolo Pasolini, Casarsa della Delizia
OIPA, Organizzazione Internazionale Protezione Animali
LAV Lega Anti Vivisezione, Udine e Roma
No Harlan, Udine
Chej di Sant’Ermacore, Torreano
Archivi Collettivi, Treviso
Associazione Animalisti Italiani Onlus, Udine e Roma
ISF Informatici Senza Frontiere, Milano
Time4Life International, Udine e Bologna
Emergency, Udine

RAVE ha visto la partecipazione di
Filipa Ramos, editor in chief Art agenda
Giulia Ferracci, curatrice MAXXI, Roma
Donatella Saroli, curatrice MAXXI, Roma
Laura Cherubini, curatrice, docente Accademia di Brera, vicePres. Museo Madre, Napoli
Pietro Gaglianò, critico e curatore indipendente
Simone Frangi, curatore Viafarini
Cecilia Canziani, co-direttore Nomas Foundation, Roma
Gabi Scardi, curatore e critico d’arte
Antonio Arévalo, poeta e critico, Addetto Culturale del Cile in Italia
Diego Sileo, curatore PAC Padiglione Arte Contemporanea Milano
Adam Budak, Chief Curator National Gallery di Praga
Roberto Pinto, curatore indipendente e storico dell’arte
Vania Gransinigh,direttore Casa Cavazzini Museo d’Arte Contemporanea
Benedetta Carpi De Resmini, già curatrice museo MACRO di Roma
Valentina Sonzogni, curatore e storica dell’arte, dip. curatoriale Castello di Rivoli
Leonardo Caffo, filosofo LabOnt, Torino, scrittore, giornalista della Lettura del Corriere
Julia Trolp, curatrice Accademia Tedesca Villa Massimo, Roma
Martina Cavallarin, curatrice e direttore di scatolabianca
Gianluca D’Incà Levis, direttore Dolomiti Contemporanee
Sasha Vinci, direttore Site Specific
Giovanni De Lazzari, artista e docente NABA Nuova Accademia di Belle Arti
Antonio Riello, artista
Michela Lupieri, curatrice indipendente
Giovanni Gaggia, artista e direttore Sponge ArteContemporanea
Claudia Zanfi, storica dell’arte e direttrice AmazeLab, Milano
Christian Costa, artista e co-fondatore di Spazi Docili
Maurizio Ferraris, filosofo LabOnt , Torino
Stefano Boeri, architetto Politecnico di Milano
Antonio Carioti, caposervizio cultura del Corriere della Sera e la Lettura
Azzurra Muzzonigro, architetto Boeri Studio
Tommaso Sacchi, responsabile culturale Comune di Firenze
Alex Jordan, scienziato del Max Planck Institute
Giuseppe Garrera, collezionista e professore di Storia dell’Arte
Nicola Bressi, entomologo
Sabrina Tonutti, antropologa, Università di Udine, Oxford Centre for Animal Ethics
Vincenzo Santarcangelo, filosofo Labont Turino
Antonella Riem, Prorettore Università degli Studi di Udine
Pierluigi Cappello, poeta
Amon Bajramovski, Console di Macedonia
Gino Ditadi, filosofo della Deep ecology, teorico del biocentrismo
Alessandro Verona, presidente Vicino/lontano Premio Terzani
Keti Stamo, sceneggiatrice

Pedro il capretto, Vincent l’asino nano, Tor De Chirincito (Chico), il cavallo Lipizzano, le pecore e gli agnelli dei Casali Laurini, Ugola, la mucca, Toni Romeo, l’asinello, Tornado e Tempesta, le due gatte, il Maestro e Margherita, i due agnellini, e tutti gli animali che hanno condiviso il loro tempo e spazio con noi.

Tutti i volontari che con il loro prezioso aiuto collaborano con RAVE.

Le pubblicazioni RAVE si trovano, tra le altre, nelle seguenti Biblioteche
Biblioteca della Biennale di Venezia, Venezia
New York Public Library, New York
Museo Reina Sofía Library, Madrid
Biblioteca Nazionale, Firenze
Archivio Storico delle Arti Contemporanee VEGA, Venezia
Bibliothèque Nationale de France, Paris

Sede operativa RAVE
RAVE è nata in un cascinale rurale a Trivignano Udinese dove da più di vent’anni vivevano gli animali salvati da Tiziana Pers.
La sede si è recentemente trasferita nel Borgo Storico di Soleschiano, Manzano (Ud).
Di origine medioevale, il borgo è situato in Friuli nelle vicinanze del torrente Torre e del fiume Natisone: dopo un passaggio tra le volte formate dagli alberi si entra nell’antico borgo tra case coloniche, cascinali e la Villa settecentesca neoclassica Piccoli-Brazzà-Martinengo, Si giunge infine ai prati aperti dove vivono gli animali RAVE e alle vecchie stalle dove d’estate prendono vita i laboratori e i dialoghi.
La casetta in legno degli animali è stata costruita dalla Filiera del Legno FVG con il legno delle montagne friulane, certificato PEFC-per la gestione forestale sostenibile.

I commenti sono disabilitati, ma trackbacks e pingbacks sono abilitati.